La storia di “Minin” comincia negli anni ’30 con Francesco Minin, venditore ambulante, che con il carro trainato dal cavallo andava di paese in paese.
L’attività legata ai negozi comincia nel dopoguerra, quando a Francesco e alla moglie Teresina si affiancano nell’attività il figlio Geremia con la nuora Elvira.

Negli anni ’60, l’attività si consolida e si amplia nell’offerta con il trasferimento da via Garibaldi a via Roma.

Agli inizi degli anni ’70, il negozio viene ulteriormente ampliato e dopo l’inserimento lavorativo delle figlie Maria Pia, Rita e dei generi, si è imposto come punto di riferimento della moda nella bassa friulana.

Lo spirito innovativo portato dalla nuova generazione, ha condotto agli inizi degli anni ’90 alla realizzazione della nuova realtà operativa di via Udine con una superficie di vendita di oltre 2000 mq.

L’attività in forte espansione, improntata su moderni principi di vendita, ha portato rapidamente, con il raddoppio della superficie, ai 5000 mq attuali e a 50 dipendenti in grado di offrire un servizio di vendita accurato, rapido ed efficiente.